Ospiti

L&A ACCADEMIA DANZA associazione sportiva dilettantistica può essere anche sala prove di MUSICAL e SPETTACOLI.

Edoardo Bennato con la sua Band Live, accompagnato dal musical più famoso con i suoi brani, Peter Pan il musical, è sceso all’L&A Accademia Danza per una due giorni di prove generali.
Edoardo Bennato, la Sua Band, Manuel Frattini e parte del cast hanno simpaticamente “invaso” i 1200 mq della sede dell’Accademia portando a San Martino Buon Albergo la fantastica atmosfera del Musical.
Un mega concerto, nella magica cornice dell’Arena, con le scenografie e i costumi del musical e duetti emozionanti tra Bennato e gli artisti.
“A grande richiesta torna a Verona il musical più amato da grandi e piccini, “Peter Pan”, che il 9 settembre 2012 vedrà all’Arena Edoardo Bennato live insieme alla sua band.
Le musiche dell’opera non potevano che essere affidate all’estro e all’energia del cantante partenopeo, che già si ispirò a Peter Pan per il suo celebre concept-album “Sono solo canzonette”.
Per l’occasione lo stesso album è stato arrangiato in versione musical integrato con un brano inedito del cantautore, “Che paura che fa Capitan Uncino”. Le sue tracks faranno da colonna sonora portando al massimo la magia dello spettacolo.
La regia, che nel 2008 vinse il “biglietto d’oro” per incassi e numero di spettatori, avrà come sempre il tocco magistrale di Maurizio Colombi (già regista di successi come We will rock you, Gormiti, Heidi, Pirates, La Divina Commedia).
Un musical nuovo, divertente, spumeggiante, coloratissimo.
Tratto dal capolavoro di James Matthew Barrie, questo musical vede in scena una compagnia di 25 artisti, oltre a:
Edoardo Bennato – voce, chitarre, tamburello, kazoo Raffaele Lopez – tastiere Giuseppe Scarpato – chitarre Roberto Perrone – batteria Lorenzo Patrix Duenas Perez – basso Gennaro Porcelli – chitarre.

MAURO ASTOLFI ALL’L&A ACCADEMIA DANZA associazione sportiva dilettantistica

MAURO ASTOLFI ha costruito il suo stile e il suo metodo attraverso l’integrazione di diverse forme espressive del movimento contemporaneo andando a utilizzare in modo non ordinario tutti gli elementi che ogni forma di danza poteva offrire. La sua formazione prevalentemente internazionale tra l’Europa e gli Stati Uniti gli ha permesso di condividere esperienze molteplici e differenti nel campo artistico che sono poi alla base della sua attuale ricerca.
La spinta da sempre è stata nella direzione della coreografia intesa come evoluzione continua del movimento e delle sue infinite interazioni con la tecnica rigorosa così come la pura gestualità che ha legato insieme in quel mix di energia, forza e virtuosismo che sono alla base del successo della sua compagnia, la Spellbound Dance Company, tanto da divenire negli anni un esempio e un punto di riferimento ispirazionale per diversi giovani coreografi emergenti.
Dopo l’esperienza in America nella Compagnia giovanile di Paul Taylor la spinta alla creazione coreografica l’ha portato a firmare già le prime creazioni negli USA per la Jeff Roberge’s Agency. Rientrato in Italia ha fondato nel 1994 la Spellbound dance Company per cui ha creato numerosissime produzioni anche in collaborazione con altri artisti (Marco Schiavoni, Enzo Aronica, Quintetto Estravagario) .